Castello di Zellaer (Belgio)

Fiandre     Guarda la lista di castelli in Belgio

La storia del dominio del castello Zellaer risale probabilmente almeno al 13 ° secolo. Poi c'era un castello d'acqua nel punto in cui si trova l'attuale castello. Il primo abitante fu probabilmente Arnold van Zellaer, un canone benestante di Sint-Rombouts. Da allora, il dominio è sempre stato una residenza ricercata nella periferia di Malines. Numerosi alti sacerdoti hanno vissuto lì, diversi sindaci di Malines, un sindaco di Bonheiden, uomini d'affari benestanti, alcune tombe e un barone. A causa di questa successione di diversi residenti, nel dominio sono stati anche fatti molti lavori di ristrutturazione e nuovi lavori di costruzione. Ci sono stati anche diversi castelli nello stesso posto all'interno del dominio. L'attuale castello è una camera di equilibrio neogotica costruita intorno al 1885. La facciata esterna presenta un aspetto robusto con un ponte levatoio, un Donjon, merlature e feritoie. Il mattone di rivestimento è l'arenaria di Gobertange che proviene dalla demolizione delle mura della città di Vilvoorde. L'interno del castello mostra molti elementi ben conservati che erano stati precedentemente eseguiti in stile rinascimentale, con bellissime sculture e dipinti. Gli elementi strutturali come le scale e i soffitti erano spesso elaborati in una combinazione di acciaio fuso e legno, caratteristica del periodo in cui fu costruito il castello (rivoluzione industriale).

Il parco del castello di 18,5 ettari contiene ancora molti elementi storici come una struttura del canale, un laghetto e vicoli che si uniscono centralmente in una stella. Molte di queste strutture risalgono almeno al 18 ° secolo, poiché sono già visibili sulle mappe delle Ferrari (1771-1778)

Nel 2017 il comune di Bonheiden acquistò parzialmente il dominio del castello. Anche l'associazione no profit Foyer De Charité Bonheiden, una comunità laica della Chiesa cattolica e all'epoca proprietaria del dominio, rimase proprietaria condivisa del dominio. Kempens Landschap ha preso in affitto l'intero dominio del castello per un periodo di 54 anni.

All'inizio del 2018, Kempens Landschap e il comune di Bonheiden hanno iniziato a elaborare un piano integrato di gestione della natura e del patrimonio per l'intero dominio del castello di Zellaer. A tale scopo è stato nominato un ufficio studi, in particolare il gruppo Antea. Il piano di gestione diventerà il quadro guida per il potenziamento del parco del castello, il restauro e il riutilizzo degli edifici e l'apertura pubblica dell'intero dominio. L'obiettivo che si prefigge è quello di dare al dominio una funzione pubblica in modo che l'intera popolazione possa godere di questo bellissimo dominio del castello e della sua ricca storia, senza certamente superare la capacità del dominio in termini di valori naturali e patrimonio.

Inoltre, all'inizio del 2018 è stato lanciato anche un bando aperto per la riqualificazione e il funzionamento del castello e della rimessa delle carrozze. Da questo è stato selezionato un candidato idoneo, in particolare Ann Schoovaerts e Jurgen Mariën. In stretta collaborazione con Kempens Landschap e il comune di Bonheiden, intraprenderanno il funzionamento degli edifici dopo il loro restauro e il loro riutilizzo. Una gara d'appalto sarà lanciata a settembre 2018 per trovare un architetto del restauro adatto a guidare l'intero processo.

Alcune immagini del castello

Informazioni utili

Latitudine: 51.0333188
Longitudine: 4.5376577
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Zellaer