Castello di Qaitbay (Egitto)

Alessandria     Guarda la lista di castelli in Egitto

La cittadella di Qaitbay ad Alessandria è considerato come uno dei più importanti roccaforti difensive non solo in Egitto, ma anche nella costa del Mar Mediterraneo. E 'formulato una parte importante del sistema di fortificazione di Alessandria nel 15 ° secolo dC.
Questa cittadella è stato istituito dal sultano Al Ashraf Abou Seif Al Nasr Eldin Qaitbay Al Zahiry. La cittadella si trova all'ingresso del porto orientale sulla punta orientale dell'isola di Pharos.

Parti dei resti del faro può essere visto nella costruzione del vecchio forte. Una delle sette meraviglie del mondo antico, il faro è stato sorprendentemente 125m in altezza con circa trecento camere a livello del suolo, che sono state costruite per i lavoratori.

Che attraversa il centro era una salita a spirale doppia e macchina idraulica che ha sollevato carburante verso l'alto. La lanterna in cima al faro rimane un mistero. Alcuni dicono che conteneva uno specchio in acciaio lucido che rifletteva la luce durante il giorno e fuoco durante la notte. Altri dicono che è fatta di vetro trasparente. La lanterna e le prime due storie sono scesi intorno al 700 dC, secondo molti rapporti, e il resto del faro è stata distrutta da un terremoto intorno al 1100 dC. Al suo posto una moschea è stata costruita, che è stato danneggiato da un terremoto nel 14 ° secolo. L'ingresso avviene attraverso un gateway in rosso di Assuan granito. Situato accanto alla moschea è una cisterna che è stato utilizzato per immagazzinare l'acqua in caso di assedio. Inoltre si trova all'interno del forte è il Museo Navale, che contiene reperti di epoca romana e battaglie navali napoleoniche.

Alcune immagini del castello

Informazioni utili

Latitudine: 31.214011
Longitudine: 29.8856383
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Qaitbay