Castello di Berzy-le-Sec (Francia)

Alta Francia     Guarda la lista di castelli in Francia

Affacciato sulla valle della Crisi, Berzy appare per la prima volta nei testi del 1161. Il castello, adiacente alla chiesa comunale dedicata a Saint Quentin, fu costruita in diversi periodi tra il XII e il XVI secolo. I più significativi abbellimenti rinascimentali della sua architettura sono attribuiti a Nicolas de Louvain, cameriere del duca di Orleans e capitano del castello di Villers-Cotterets, quando è entrato nel castello di Berzy. Dal XVIII secolo ai danni della Grande Guerra, il castello sarà probabilmente trasformato in una fattoria. Smarrito da conchiglie e minacciato di rovina, il sito sarà registrato con i Monumenti Storici dal 1926, ma a causa di una causa avviata dal proprietario non è stato fino al 1932 che il primo lavoro di consolidamento è stato intrapreso.
Il monumento appartiene oggi al comune di Berzy-le-Sec ed è stato affidato all'Associazione per la salvaguardia del patrimonio dell'Aisne meridionale che ne ha installato la sede. Creata nel 1998, questa associazione è affiliata alla rete nazionale "Rempart" ed è dedicata alla conservazione, al potenziamento e all'animazione del patrimonio storico nelle zone rurali. I primi campi volontari di lavoro sono iniziati nei primi anni 2000 e oggi il successo è tale che l'associazione non può nemmeno accogliere tutti i volontari. Oltre al restauro, il castello di Berzy è diventato uno strumento prezioso per la trasmissione di un know-how. Sorvegliati da professionisti, i vari laboratori permettono ai volontari di allenarsi in vari campi: carpenteria, carpenteria, taglio di pietra, ceramica, fabbrificazione, ferro e anche orologi medievali.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Francia

Château de La Roche

Alvernia-Rodano-Alpi

Informazioni utili

Latitudine: 49.3329475
Longitudine: 3.3115689
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Berzy-le-Sec