Castello di Villebon (Francia)

Centro-Valle della Loira     Guarda la lista di castelli in Francia

L'edificio militare fu costruito alla fine del XIV secolo durante la Guerra dei Cent'Anni, su un confine franco-inglese, fiancheggiato da sei torri merlate, circondato da profondi fossati - ancora in acqua - e decorato con un ponte levatoio tuttora funzionante ogni giorno, il castello dà l'impressione di una fortezza medievale severa.

Jean d'Estouteville, di ritorno dalle guerre d'Italia, porta il gusto del Rinascimento: apertura di bifore, sistemazione del cortile interno, costruzione della cappella.

Nel 17 ° secolo, Sully disegna il parco attorno ai giochi d'acqua, i canali e la colombaia. Prospettive boschive francesi portano alla statua di Diana. Dal 18 ° secolo, il parco è stato sede di un branco di cervi. Nel 19 ° secolo, la costruzione del giardino d'inverno e scuderie in armonia con il complesso ancestrale.

Per 600 anni, il castello ha ricevuto molti capi di stato: Carlo VI, Carlo VII, Luigi XI, Francesco I, Enrico IV, Stanislao Leczinski, Paul Deschanel, Generale de Gaulle e Valery Giscard d'Estaing.

Villebon è stata venduta solo due volte dalla sua costruzione. Era proprietà di quattro famiglie, l'Estouteville, Bethune Sully - il grande Sully morì nel 1641, Pontoi Pontcarré e La Raudière che aprì per visitare nel 1994.

"Dalla parte di Guermantes": nel suo primo manoscritto, Proust - originario di Illiers-Combray - titolo "sul lato di Villebon".

Proprietà privata, famiglia abitato, castello e cappella sono classificati monumenti storici (MH) dal 1927, la colombaia registrata dal 1981.

Alcune immagini del castello

Informazioni utili

Latitudine: 48.391015
Longitudine: 1.2045453
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Villebon