Castello di Foix (Francia)

Midi-Pirenei     Guarda la lista di castelli in Francia

Costruito nel XI secolo, il castello coraggiosamente resistito Simone di Montfort, capo della crociata contro i Catari organizzati. "Mi sciolgo come grasso roccia per loro maestro grill" avrebbe detto la rocca che è rimasta inespugnabile, nonostante i suoi sforzi.
Il padrone del castello è Raymond Roger de Foix, grande difensore dei Catari. Il suo cavallo è un santuario per i perseguitati, e lui stesso è circondato da donne molto impegnate. La moglie Philippa è stato tra i primi Catari religiose sua sorella Esclarmonde frequentato il dibattito tra prima crociata "eretici" legati del Papa, la sua figliastra per credere catari e ha subito un terribile insulto postuma: nel 1269, il Inquisizione si riesumare e bruciare i suoi resti.

Nonostante la partenza della famiglia del conte per la regione di Béarn (Pirenei Atlantici), il castello di Foix ha continuato a simboleggiare la potenza della linea di Foix-Béarn e il più famoso di loro, Gaston Phoebus. Sede del governatore ai secoli XVII e XVIII, una prigione fino al 1862, il castello restaurato oggi ospita il museo regionale molto interessante del Ariege. Dedicata alla storia della contea di Foix, la costruzione nel Medioevo e la vita del castello, il museo ospita anche numerose mostre temporanee.

Alcune immagini del castello

Informazioni utili

Latitudine: 42.9655735
Longitudine: 1.604881
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Foix