Castello di Linderhof (Germania)

Baviera     Guarda la lista di castelli in Germania

Sogni e implementazione
Attività di costruzione nel 1864, vincendo il re Ludwig II. introduttiva 1867-1868 prima con il design delle sue camere nella Residenz di Monaco di Baviera e la posa della prima pietra del castello di Neuschwanstein.

Già nel 1868 Ludwig II sviluppò i primi progetti di costruzione per Linderhof. Ma né il progetto pianificato di un castello ispirato a Versailles a livello della valle né i piani per la costruzione di un grande palazzo bizantino furono giustiziati.

Nucleo delle attività di costruzione era in contrasto con il padre Massimiliano II., Che a quel tempo si trovava al momento attuale piazzale del castello e il re era già utilizzando come principe ereditario a caccia con il padre, l'ex casa guardaboschi. Il Palazzo Linderhof, che è stato costruito da un lungo periodo di costruzione e di conversione, è l'unica grande costruzione del palazzo che il re Ludovico II ha vissuto per vedere.


Prolunga con attacchi in legno
Già nel 1870 fu aggiunta un'ala monoassiale sotto la direzione del direttore di Hofbau Georg Dollmann (fase di costruzione 2). Anche durante il completamento di questa coltivazione, seguì la decisiva nuova versione dell'idea costruttiva.

Dalla primavera del 1871, un'aggiunta simmetrica alla prima estensione e la connessione delle due stoffe da una camera da letto furono pianificate ed eseguite (Fase 3). Una scala di legno sul lato ovest permetteva di entrare nel complesso a forma di U attorno a un cortile aperto, indipendente dalla casa reale.

La vecchia casa reale era superflua; che inizialmente è stato mantenuto mostra la connessione emotiva del re con questo edificio.


La pianta risultante costituisce il nucleo conservato del castello. Si trattava di un piano superiore in legno, interconnesso con tavole inviare e sopra un basamento in mattoni e fu chiamato a causa delle strutture lignee esistenti come "Almhüttenbau". L'esterno semplice non ha dato alcuna indicazione sullo splendore degli interni.


Avvolto nella pietra
Tuttavia, la situazione passo-passo richiedeva una soluzione architettonica integrata. Nel febbraio del 1873, il re Ludovico II approvò un piano che alla fine determinò il progetto del castello. Inizialmente, il mulino era coperto da una solida muratura e fu creato un nuovo tetto a forma di croce (fase di costruzione 4). Questa parte dell'edificio costituiva il nucleo del nuovo castello, ma non aveva ancora una scala interna.


Completamento del tratto d'ingresso
Il 20.1.1744 il re ha concesso il permesso di spostare la casa reale nella sua posizione attuale, a circa 200 metri di distanza. Al suo posto fu costruita la nuova ala sud (fase di costruzione 5).

Solo ora il palazzo si era realizzato nella sua forma definitiva all'esterno, all'interno del vestibolo e della tromba delle scale erano stati installati. 1876 ​​anche il lavoro di equipaggiamento nel tratto meridionale fu completato.


Incorporamento nel parco paesaggistico
La trasformazione da "Almhüttenbau" a "Villa reale" ha avuto conseguenze decisive per l'intero ambiente del castello. Il 1874 fu la progettazione finale del parco da Hofgartenendirektor Carl Joseph von Effner prima.


Ingrandimento della camera da letto
1885/86 fu un'ultima fase di ricostruzione del castello. La camera da letto come stanza centrale è stata ampliata e estesa a nord (fase 6). Ciò ha richiesto una significativa ricostruzione del castello e una nuova sezione centrale della facciata nord, tra cui un nuovo tetto che copre questa zona. L'attuale costruzione di palazzo misura 30 x 27 metri venne nel 1886 dalla morte del re Ludwig II alla conclusione. Il completamento della nuova camera da letto, non ha vissuto.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Germania

Castello di Gemen a Borken

Renania Settentrionale-Vestfalia

Informazioni utili

Latitudine: 47.5716123
Longitudine: 10.9608242
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Linderhof