Castello di Platamon (Grecia)

Tessaglia     Guarda la lista di castelli in Grecia

Il castello si trova nel luogo dell'antica città di Heraclia. Il nome "Platamon" appare per la prima volta in un ordine imperiale del 1198 ma, molto probabilmente, vi era già un castello bizantino lì, dal 10 ° secolo.

Dopo la caduta di Costantinopoli durante la quarta crociata del 1204, Platamon passò sotto la giurisdizione di Bonifacio di Monferrato, re di Salonicco che lo diede al cavaliere longobardo Rolando Piska. È lui quello che ha ricostruito il castello in cima alla vecchia costruzione in rovina.

Il castello divenne presto di nuovo bizantino. Nel 1218 fu catturato dal despota dell'Epiro Teodoros Aggelos e dopo la battaglia della Pelagonia (1259), da Michail Paleologos di Nikea che in seguito divenne imperatore bizantino.

I Turchi catturarono il castello nel 1385 e prestarono molta attenzione alla sua manutenzione perché avevano bisogno del castello per controllare l'area strategicamente importante. Dopo una breve pausa tra il 1425 e il 1427, quando i veneziani riuscirono a conquistare il castello, i turchi tornarono e rimasero fino all'inizio del XX secolo.

Durante la seconda guerra mondiale, nell'aprile del 1941, un'unità di neozelandesi tentò di difendere Platamon ma fu costretta a lasciare dopo i bombardamenti del castello da parte dei tedeschi

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Grecia

Monastero di Patmos

Egeo Meridionale

Castello di Lindos

Egeo Meridionale

Città medioevale di Rodi

Egeo Meridionale

Informazioni utili

Latitudine: 40.0051446
Longitudine: 22.5982054
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Platamon