Castello di Lagopesole (Italia)

Basilicata     Guarda la lista di castelli in Italia

Con la scoperta dello Statuto Officiorum del Regno di Sicilia, si può affermare che nel 1242 l'imperatore Federico II di Svevia iniziò i lavori di ampliamento del Castello di Lagopesole, l'ultimo e più grande delle sue costruzioni.

Il castello, costruito su una roccaforte normanna che domina l'intera valle sottostante Vitalba, fatto di blocchi di arenaria, conserva ancora la struttura originale.
Tenendo presente il suo amore per la caccia e per la natura, Federico II ha reso questo posto una delle residenze preferite.

Le sue ampie sale sono caratterizzate dalla presenza di mensole scultoree che reggevano gli archi a sesto acuto, anch'essi impreziositi da bifore e monofore.
Un vasto rettangolo diviso a sud da una cortina muraria che collega internamente la parte residenziale attraverso un matroneo che sovrasta la cappella che conserva il portale originale realizzato forse da Mele di Stigliano che lavorava nei cantieri navali siciliani di Federico II.
Dagli Svevi agli Angioini fino ai Doria - Pamphili il castello ha subito varie manipolazioni nel corso dei secoli.

Oggi, di proprietà dello State Property Office, inserito all'interno della Riserva antropologica nazionale "Coste Castello" gestita dal Corpo Forestale dello Stato, è stato completamente restaurato.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Italia

Castel Beseno

Trentino-Alto Adige

Castello di Melfi

Basilicata

Castel Gardena - Trostburg

Trentino-Alto Adige

Informazioni utili

Latitudine: 40.8071282
Longitudine: 15.7333983
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Lagopesole