Castello di Malcesine (Italia)

Veneto     Guarda la lista di castelli in Italia

Elemento caratterizzante del profilo paesaggistico di Malcesine è il Castello Scaligero con la sua alta torre, dominanti sopra uno sperone roccioso. Dall'alto della torre il paesaggio sul lago è spettacolare.
E' la parte alta del lago, stretta come un fiordo, con le balze del monte Baldo che si elevano subito severe.

Il castello, di impronta longobarda, venne assalito e distrutto dai Franchi nel 590, dopo un breve perido di rovine e abbandono venne riedificato e nell'806 ospitò più volte re Pipino, figlio di Carlo Magno.
Seguono le conquiste degli Ungari verso la fine del primo millennio, quindi divenne feudo del Vescovo di Verona.
Con la dominazione della signoria Scaligera vennero apportate ristrutturazioni ed adeguamenti militari e con esse la denominazione di 'Castello Scaligero'. Rimase sotto gli scaligeri dal 1277 con Alberto Della Scala e fino al 1378, con la caduta della signoria ed il passaggio di mano di tutto il territorio ai Visconti di Milano.

Dal primo decennio del 1400 s'impose la dominante Serenissima Venezia ed il castello, tranne nel breve periodo cinquecentesco dell'invasione dei collegati imperiali alla Lega di Cambrai, rimase in mano veneziana fino alla caduta della Repubblica nel 1797.

Dopo la breve stagione francese, nell'ottocento fu tenuto dagli Austriaci, che militarizzarono tutta la strategica provincia veronese ('il quadrilatero' di scolastica memoria), e s'impegnarono in lavori di ristrutturazione e consolidamento statico.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Italia

Castello di Tures

Trentino-Alto Adige

Castello di Tenno

Trentino-Alto Adige

Informazioni utili

Latitudine: 45.766281
Longitudine: 10.8088879
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Malcesine