Castello di Doornenburg (Olanda)

Gheldria     Guarda la lista di castelli in Olanda

Il Doronburc è già menzionato nel IX secolo. Nel 1295 viene menzionato per la prima volta un signore del Doornenburg, Willem van Doornick.

A quel tempo, secondo la tradizione, Gijsbrecht van Amstel, complice dell'assassinio del conte Floris V in Olanda nel 1296, cercò rifugio da Amsterdam sul Doornenburg. Forse la storia è discutibile ed è stata probabilmente costruita nel XVI secolo, quando la famiglia Van Amstel ereditò il castello.

Per quanto si sa, il castello non è mai stato preso d'assedio. Durante la rivolta olandese (80 anni di guerra del 1568-1648), il signore seguì fedelmente e senza combattere il cambio di partito degli Stati del Gelderland.

Il Doornenburg è stato abitato dalle successive famiglie Van Doornick, Van Bylandt, Van Homoet, Van Voorst, Van Amstel, Van Heemskerk e Van Bemmel. L'ultimo residente era Maria Clara von Delwig, baronessa di Bemmel. Morì nel 1847 in età molto avanzata. Tuttavia, il castello era già diventato di proprietà della famiglia Van der Heijden dal 1800 attraverso l'eredità del marito morto nel 1799. Tuttavia, non hanno mai vissuto nel castello, quindi l'edificio cadde in grave rovina. Nel 1936 l'industriale tessile J.H. van Heek di Enschede fondò la Fondazione per la conservazione del Doornenburg, ne divenne il presidente del consiglio e acquistò il castello De Doornenburg dal barone A.E.C.C. Van der Heijden. Nel 1937 iniziò la fondazione del restauro che fu completato nel 1941.

Van Heek non ha provato molto piacere dal restauro. Negli ultimi sei mesi della seconda guerra mondiale, il Betuwe era in prima linea; il castello fungeva da quartier generale dei tedeschi. Nel gennaio e marzo 1945 l'aviazione britannica bombardò il castello. Nel primo raid aereo, diversi edifici del cortile esterno furono distrutti. Il secondo attacco è stato disastroso per il castello. Era rimasto un gran casino. Il castello di Doornenburg fa parte della Liberation Route Europe. Il seguente frammento può essere ascoltato nel punto di ascolto, che dà un'immagine di questi giorni spaventati durante la guerra.

Dopo la guerra, Van Heek ricomincia da capo. Con l'aiuto del governo e di diversi privati, la fondazione De Doornenburg è stata gradualmente restaurata completamente (1947-1966). Poi il robusto castello era tornato nella sua piena gloria. Una grande comodità in questa ricostruzione è stata che la fondazione ha avuto accesso alle esperienze che aveva acquisito durante il primo restauro. Inoltre, molti costruttori erano presenti sia al primo che al secondo intervento di restauro.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Olanda

Castello di Dussen

Brabante Settentrionale

Castello di Helmond

Brabante Settentrionale

Informazioni utili

Latitudine: 51.8945487
Longitudine: 5.9990617
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Doornenburg