Castello di Tomar (Portogallo)

Centro     Guarda la lista di castelli in Portogallo

Il progetto di creare una fortificazione per integrare la linea difensiva dall'allora capitale Santarem, Coimbra, dopo un anno nel castello in rovina, il Maestro dei Templari in Portogallo, D. Gualdim genitori, figlio di Paio Ramires, decise di costruire un nuovo castello, in un luogo più appropriato e diventare la sede dell'Ordine nel paese.

Non è conosciuto con certezza la ragione che ha portato all'opzione di Tomar, invece della riforma del castello di Cera. Alcuni studiosi affermano che il nuovo sito, su una collina sulla riva destra del fiume Tomar (ora Nabão), che dominava una pianura, era strategicamente più vantaggioso. Altri sostengono che il sito è stato scelto considerando la sua posizione sulla linea in relazione al meridiano di Parigi, forma un angolo di 34 °, in comune progetti architettonici ordine corrispondente al rapporto diagonale 2/3 osservato nella costellazione Gemini , uno dei simboli Templari.

In ogni caso, la costruzione del Castello di Tomar è iniziata il 1 ° marzo 1160, secondo l'iscrizione epigrafica sulle sue pareti. Allo stesso tempo, è iniziata la costruzione della Charola, successivamente adattata alla Cappella principale, uno dei più importanti edifici temprari in Occidente.

Prima l'impegno a promuovere l'insediamento della regione, D. Gualdim Pais ha concesso la prima carta di prendere più lungo termine nel 1162, poi confermato documento nel 1174. Nel 1165, l'Ordine ha ricevuto anche i domini di Idanha e Monsanto, e si promesso nel 1169, un terzo delle terre che avrebbero conquistato a sud del fiume Tago. L'anno successivo (1170), la cosiddetta Linea del Tago fu rinforzata con la costruzione del Castello di Almourol.

Due decenni più tardi, sotto il regno di Sancho I (1185-1211) la controffensiva del Almohadi nel 1190 sotto il comando del califfo Abu Yusuf Yaqub al-Mansur, dopo aver recuperato il Castello di Silves e Algarve , avanzò verso il nord conquistando, successivamente, i castelli di Alcácer do Sal, Palmela e Almada (1190-1191). Trasposto poi la linea Tago, circostante Santarem, distruggendo Torres Novas e Abrantes raggiungere Tomar, che sotto aggressioni successivi, resistito per sei giorni possedute dai Templari, rompendo il momento dell'invasore. In questa occasione i mari hanno costretto il cancello sud e sono entrati nella recinzione esterna. La difesa dei Templari era così feroce che la porta d'assalto divenne nota come la Porta del Sangue.

Prima dell'estinzione dell'Ordine di Papa Clemente V (1312), il re D. Dinis (1279-1325) avvertì il possesso delle sue merci nel regno. Per gestire al meglio di loro, ha creato l'Ordine di Nostro Signore Jesus Cristo (1321), inizialmente con sede a Castro Marim, Algarve, trasferendolo l'eredità del vecchio ordine. Pochi anni dopo, tuttavia, la sede del nuovo ordine fu trasferita a Tomar (c.338).

Infante D. Henrique, in qualità di Governatore dell'Ordine di Cristo, avrà residenza nel Castello di Tomar. Più tardi, il castello è stato oggetto di attenzione di Manuel (1495-1521) e Giovanni III (1521-1557), attraverso lavori di restauro e il rafforzamento, quando è stato ampliato il Convento di Cristo. Per ordine della prima, la popolazione intra-muros fu costretta a trasferirsi nel villaggio, vicino al fiume (1499); nel corso della prima metà del XVI secolo, la città della regina sono stati ampliati, sviluppando le opere in direzione nord, tra la Rotonda e l'Alcazaba.

Dal XVII al nostro tempo
Scarsa da allora le informazioni su questo insieme difensivo: nel 1618, demolita per la torre di nord-ovest di allargare l'ingresso nel parco del castello, siamo venuti ai nostri giorni relativamente ben curati.

La città di Tomar fu elevata nella categoria della città da alvará di D. Maria II (1826-1828 e 1834-1853), 13 febbraio 1844.

Il castello è classificato come monumento nazionale con decreto pubblicato il 23 giugno 1918 e come patrimonio mondiale dall'Assemblea Generale dell'UNESCO dal 27 al 30 giugno 1983.

Nel 1973 sono stati proceduto lavori di restauro sul pavimento del muro parapetto del tratto compreso tra Puerta del Sol e la Regina della Torre e, più recentemente, nel 1986, il lavoro di consolidamento pareti con la Porta di Sangue.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Portogallo

Castello di Beja

Distretto di Beja

Castello di Almourol

Regione Centro

Informazioni utili

Latitudine: 39.603554
Longitudine: -8.417680
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Tomar