Castello di Almodovar (Spagna)

Andalusia     Guarda la lista di castelli in Spagna

La città di Almodovar del Rio, situata nella provincia di Cordoba, è stato di grande importanza nella difesa di questa città per la sua posizione strategica in quanto si trova su una collina a circa 252 metri lungo il fiume Guadalquivir, che era navigabile a quel epoca per piccole imbarcazioni. Tracce di molteplici culture, tra cui musulmani e cristiani, hanno segnato lo stile architettonico di questo edificio incomparabile. Nel IX secolo, Almodóvar del Río è noto come Almudawar Al-Adna. Nel corso del X secolo è stato completamente legato al Califfato di Cordova, succedendo a far parte nei secoli XI e XII del Taifa di Carmona, successive alla Taifa di Siviglia, e, infine, per l'impero almohade.

Mohammed Abed El Rey Moro Baeza muore alle porte del castello nel 1226, l'anno in cui la fortezza cade in mani cristiane per essere consegnato a Fernando III "Il Santo". Da allora il castello subirà successivi allargamenti re castigliani D. Pedro I di Castiglia e Henry II di Trastamara. Anche Alfonso XI, il Justiciero, e Pedro I il Crudele, intervengono anche in queste estensioni.

Il castello di Almodóvar ha visto numerosi eventi nel corso della sua storia.

La sua prigione pareti sono serviti Doña Juana de Lara (moglie di Infante Don Tello, fratello del re Pedro I), la custodia dei tesori di Castiglia, e dungeon hanno testimoniato l'agonia dei prigionieri illustri come ho Duque di Benavente.


D. Rafael Farina Desmaissières e figlio del marchese di Motilla VIII, D. Miguel Angel Fernandez de Santillan e Desmaissières e la signora Josefa Plasencia Farina è nato nel 1853 ed ha ereditato la contea Torralva a 29 anni di età, diventando il XII conta nel tenere il titolo.
La sua curiosità e agitazione lo ha portato a esibirsi in quel momento un viaggio intorno al mondo sa destinazioni come New York o di paesi come il Giappone, di cui, fatto innumerevoli corse nei suoi diari di viaggio, così come scattare fotografie di tutti i suoi angoli
Avrebbe anche acquisito manufatti completamente nuovi del tempo, come un velocipede e tutte quelle invenzioni che suscitavano il suo costante interesse.
Di varie preoccupazioni, riuscì a organizzare il primo club di canottaggio sul fiume Guadalquivir, che si alternava al teatro.
Alla fine del XIX secolo, il Conde de Torralva fatto le prime visite alla forza di Almodóvar con il suo buon amico e famoso architetto Adolfo Fernández Casanova. Impressionato dal degrado e rovina stato che ha questa meravigliosa forza, e di essere consapevole dell'importanza che ha rappresentato il fatto di essere parte della storia dell'Andalusia e della Spagna, ha deciso di intraprendere il più grande progetto della loro vita, che dedicano tutto il loro tempo e denaro per trasformarlo nell'imponente monumento che oggi incorona la torre di avvistamento del comune di Almodóvar del Río.

I lavori iniziano nel 1901. Le prime esibizioni erano basate sulla costruzione di una strada con trapano e dinamite, poiché il castello non aveva accesso. È il primo passo per iniziare a spostare gli enormi blocchi di pietra che serviranno a ripristinare muri, merli e torri. Durante il restauro sono stati utilizzati circa 6.000 m3 di diverse cave. Inizia così il lavoro che durerà fino allo scoppio della guerra civile in Spagna. Circa 800 lavoratori hanno lavorato per ricostruire questo monumento per 36 anni. Nonostante la crisi economica del paese è stata la prima guerra mondiale e le continue cambiamenti politici, il conte di Torralva fornito durante gli anni della ricostruzione di stabilità economica alla gente di Almodóvar attraverso i quasi 240.000 giornate che hanno investito nelle opere. Per più di un quarto di secolo, quasi tutta la città di Almodóvar ha partecipato alla ricostruzione e al recupero del patrimonio e della storia della provincia.


Adolfo Fernández Casanova, ricostruzione architetto Castello di Almodóvar nato a Pamplona il 14 gennaio del 1844 e morì il 11 ago 1915
Tra le sue principali opere architettoniche è stato il restauro della Cattedrale di Siviglia,

Il lavoro e l'esperienza tecnica dell'architetto furono un pezzo chiave insieme al conte di Torralva nel restauro del castello di Almodóvar.

Senza la loro conoscenza, non sarebbe stato possibile effettuare il recupero di questa imponente opera di architettura militare.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Spagna

Castello di Belmonte

Castiglia-La Mancia

Castello della Mota

Castiglia e Leon

Castello di Butron

Paesi Baschi

Castello di Ampudia

Castiglia e León

Castello di Ponferrada

Castiglia e Leon

Alcázar di Toledo

Castiglia e Leon

Informazioni utili

Latitudine: 37.807342
Longitudine: -5.023192
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Almodovar