Castello Zvikov (Repubblica Ceca)

Boemia meridionale     Guarda la lista di castelli in Repubblica Ceca

Castello Zvikov si trova nella parte meridionale della Repubblica Ceca. Fu sede privata di Vaclav I (between1230-1253) e Přemysl Ottocaro II. La prima volta nel 1234, il Castello Zvikov è stata fondata in una posizione strategicamente importante sopra la confluenza dei fiumi Moldava e Otava.

Ad est e ad ovest del promontorio è protetta da scogliere brusche, con il Otava sul lato nord. La parte più antica del castello è la grande torre quadrata costruita in bugnato bugnato tipico dell'architettura Hohenstaufen. Si affaccia sul lato sud del promontorio ed è protetto da un fossato.

Al piano terra aveva una sola baia costola a volta, le costole scendendo a piramidali console. Il muro-costole quadri e le tele della volta sono di mattoni con sopravvivere impressioni del centraggio originale in legno. Lo spazio è stato illuminato da due feritoie ed era accessibile attraverso un passaggio con due portali con archi a sesto acuto.

Il soggiorno al primo piano aveva volte a crociera sostenute da mensole su un marcapiano. Ci sono stati ulteriori camere a est e ovest della torre. La gamma a sud mantiene la sua forma primitiva, con due camere costola a volta al piano terra e un ingresso in legno con tetto asimmetrica che dal cortile, che dà accesso al piano terra della torre e di due sale del palazzo.

La somiglianza delle modanature torre Vault per quelli delle abbazie cistercensi a Zwettl e Lilienfeld indicano che laboratorio i primi muratori 'in Zvíkov venuto dalla regione del Danubio di quello che oggi è l'Austria.

A proposito di 1250, quando Hirzo, un membro della corte, divenne castello burgravio, il Castello Zvikov è stato radicalmente modificato e rinominato Klingenberg. La costruzione è stata rilevata da un nuovo laboratorio della regione del Danubio, che ha costruito quattro gamme di vivere quarti intorno ad un cortile interno con una galleria ad arcate, un nuovo tipo di terreno a pianta prima utilizzata per il castello reale di Plzeň. alterazioni fondamentali sono state fatte sia per il piano e per le stanze del castello.

Il cambiamento principale è stato quello della funzione della Sala Grande, che ha cessato di essere la zona giorno principale, dal momento che ogni gamma ora aveva tre camere: una centrale, a due alloggiamenti, a volta sala legata ad una stanza rivestita da un lato e una camera con un camino dall'altro. Questa disposizione è stata integrata da ulteriori camere come e quando richiesto. Il meglio conservato delle nuove unità abitative è nella gamma ad ovest, al piano terra di che include un ingresso e corridoio cieco-arcate.

Il primo piano ha due alloggiamenti sala a volta centrale con una stanza adiacente, e tre finestre sopra il passaggio raggruppate in forma di piramide. Il camino originale sopravvive sul muro adiacente alla grande torre. Le camere della gamma del Nord erano simili, ma la gamma est aveva una grande sala con sei campate di volte che poggiano su due pilastri ottagonali centrali. Al Plzeň, i singoli campi del castello sono stati collegati da porticati, che è rimasto intatto fino a quando i restauri del 1840-1844 e 1881-1885.

L'ultima e artisticamente ricco palazzo nella parte residenziale del castello è la cappella di San Venceslao, che è stato costruito al primo piano della gamma sud, con una porta nella parete ovest. La cappella è un edificio cella singola con due campate di volte con sei spicchi.

Le pareti sono divise orizzontalmente dal profondo davanzale in un più basso livello di arcate cieche correre dietro l'intero edificio, i capitelli decorati con foglie naturalistici o frutti di bosco, e un livello superiore che si armonizza con l'Alto gotica cluster volteggio pozzi, che sono in aggetto per i davanzali.

L'estremità occidentale della cappella è occupato dalla tribuna reale, con tre campate di vaulting che poggia su capitelli sagomati e pilastri ottagonali. Le bifore hanno un modello trilobata di trafori. Attaccato al lato nord della cappella è la sacrestia, dedicato alla Vergine. Ha due baie di rib-volteggio, l'arco trasversale appoggiata su mensole scolpite con teste umane.

La cappella conserva il suo altare originale; le pareti erano affrescate, e le finestre erano pieni di vetro colorato (destr.). I pavimenti di entrambi cappella e sacrestia erano coperte di piastrelle smaltate con figure araldiche e iscrizioni in tedesco in lode di Ottokar II. E 'presumibilmente colui che è raffigurato come donatore sul timpano del portale ovest, al centro delle quali è una seduta Virginflanked da angeli.

La cappella, che deve essere stato terminato da 1263 quando Hirzo fu richiamato a fondare la città di České Budějovice, è evidentemente il lavoro di un team locale che aveva assorbito gli stili gotico Alte francese ha introdotto attraverso l'architettura cistercense.

Circa 1270 una nuova cortina muraria fortificata è stata costruita, e il collo meridionale del promontorio è stata rafforzata da un porta-torre con una torre cilindrica à bec, il bordo tagliente rivolto in direzione di attacco presunta, al Castello di Pernštejn.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Repubblica Ceca

Castello di Hluboká

Boemia meridionale

Castello di Mikulov

Moravia Meridionale

Castello di Kokorin

Boemia centrale

Castello di Orlik

Boemia Meridionale

Castello di Křivoklát

Boemia centrale

Informazioni utili

Latitudine: 49.4390467
Longitudine: 14.1921586
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello Zvikov