Castello di Tarasp (Svizzera)

Cantone dei Grigioni     Guarda la lista di castelli in Svizzera

Poche fortezze in Svizzera dominano un paesaggio come prominente come il possente castello di Tarasp. Costruito su un un centinaio di metri di roccia alta, la fortezza domina il borgo ai piedi della collina del castello e le sue pareti bianche si riflettono nel lago di Tarasp.

Nella prima metà del 11 ° secolo, i signori di Tarasp si stabilirono qui dopo aver spostato dalla regione del Lago di Como per l'Engadina. Nel 1239, la fortezza cade sui conti di Tirolo. Dal momento che la Bassa Engadina apparteneva alla diocesi di Coira, seguirono numerosi conflitti violenti tra i Conti di Tirolo, Grigioni e vescovi di Coira sulla proprietà del castello e l'egemonia nella Bassa Engadina. A partire dal 1464, Tarasp è una contea austriaca. Ancora oggi il muro del palazzo ostenta l'aquila imperiale e una scritta dice «Hic Estereih». Nel corso del 16 ° secolo, il complesso fu ampliato alle dimensioni attuali e convertito in una fortezza di frontiera.

Nel 1803 Napoleone assegnato Tarasp alla Repubblica elvetica. Eppure il giovane Cantone dei Grigioni non aveva né i soldi per, né un uso ragionevole della fortezza scarsa manutenzione e, nel 1829, ha venduto Tarasp per meno di cinquecento franchi a un uomo privato da Scuol. Tarasp passato di mano più volte e nei decenni successivi era completamente saccheggiate. Mobili e pareti pannelli sono stati portati via dai carri e venduti sul mercato dell'arte. Le passeggiate merlate e verande in legno sono stati ridotti in pezzi e utilizzati come legna da ardere dagli abitanti del villaggio. Intorno al 1900, il castello rimase desolata e ha lasciato alla rovina.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Svizzera

Castello di Murten

Canton Friburgo

Castello di Spiez

Canton Berna

Informazioni utili

Latitudine: 46.778999
Longitudine: 10.261697
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Tarasp