Castello di Anavarza (Turchia)

Regione del Mar Mediterraneo     Guarda la lista di castelli in Turchia

Il castello di Anavarza, localmente conosciuto come Anavarza Kalesi, si trova su una montagna vicino al villaggio di Dilekkaya nella provincia di Adana in Turchia.
Castello Anavarza è stato costruito su 200 metri di altezza sperone maestosa di calcare e ha intervisibilità chiaro con i castelli di Yilan, Toprakkale, Amuda, Tumlu e Sis. Il fiume Sombaz Çay scorre oltre il fianco orientale dello sperone prima di unirsi con il fiume Ceyhan. L'intero fianco ovest dello sperone è costituito da scogliere quasi verticali. Sotto il fianco ovest si trova il sito della città antica di Anazarbus dei quali non rimane molto.
La prima fortificazione in questo sito sarebbe stato l'acropoli di Anazarbus. La città prosperò durante il 1 ° secolo. Nei secoli successivi fu rinominata Justinopolis e successivamente Justinianopolis. Nella seconda metà del 7 ° secolo invasioni arabe devastarono la città e lasciata abbandonata fino a quando fu reinsediato in massa dagli Abbasidi. Nel 796 dC il sito è stato refortified dal califfo abbaside, Harun al-Rashid (che ha anche costruito il Castello Haruniye). Nel corso del 9 ° secolo il sito è stato perquisito varie volte dai Bizantini. Il raid nel 855 dC ha causato tanta devastazione che il sito doveva essere ricostruita dal Califfo al-Mutawakkil.
Nel 962 la città fu brutalmente conquistata dall'imperatore bizantino Niceforo II Foca. I Bizantini poi riparato le difese e una guarnigione bizantina nel castello. Verso la fine del 1097 o all'inizio del 1098 il Castello Anavarza è stato catturato dagli eserciti della prima crociata e fu poi incorporata in di Boemondo I Principato di Antiochia.
Intorno al 1110 il Castello Anavarza è stata scattata dal Thoros I, Signore di armeno Cilicia e membro della famiglia Rubenid. Nel 1114 il castello fu ricostruita dopo un terremoto devastante. Nel 1137 il castello è stata presa dopo un assedio di 37 giorni dall'imperatore bizantino Giovanni II Comneno durante una campagna in cui ha rioccupato Cilicia. Nel corso dei decenni successivi proprietà del castello passò di mano tra gli armeni e Bizantini un paio di volte.
Alla fine del 12 ° secolo il castello, infine, è rimasto un possesso armeno. Il castello è servita come centro amministrativo del Regno armeno di Cilicia. Il mastio è stato riparato intorno al 1187-1188 da Leone I, re d'Armenia. Nel giro di pochi anni il centro amministrativo del regno armeno è stato spostato a nord da Anavarza Castello a Castello Sis.
La prima delle incursioni mamelucchi su Castello Anavarza si è verificato nei 1270 di. Gli armeni sono stati definitivamente rimossi dal castello nel 1374. Per la maggior parte del 15 ° secolo una guarnigione mamelucco era di stanza al castello.
Castello Anavarza consiste di 2 Baileys; una grande corte esterna rettangolare al sud e una più piccola e più stretta corte interna al nord. L'ingresso alla corte interna è sorvegliata da un quadrato a mantenere nella parte più stretta dello sperone.
Castello Anavarza è liberamente accessibile. Rovine di un castello da favola in una posizione ottima, consigliato. Se siete lì si può anche visitare il sit della città antica.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Turchia

Castello di Çandarlı

Regione dell'Egeo

Castello di Rumeli

Regione di Marmara

Castello di Bodrum

Regione dell'Egeo

Informazioni utili

Latitudine: 37.2509701
Longitudine: 35.8973809
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Anavarza