Castello di Doorwerth (Olanda)

Gheldria     Guarda la lista di castelli in Olanda

Il castello di Doorwerth, localmente noto come Kasteel Doorwerth, si trova ai piedi delle colline boscose a sud dell'omonimo villaggio, nella provincia di Gelderland, nei Paesi Bassi.

Il castello di Doorwerth era conosciuto, in passato, come il castello di Dorenweerd. L'attuale ortografia del suo nome risale al 1800 circa.

Il primo castello, probabilmente di legno, fu menzionato per la prima volta nel 1260 quando fu assediato e bruciato a terra come risultato. È stato ricostruito in pietra. Nel 1280 questo secondo castello fu nuovamente assediato e ora la prigione fu bruciata. Questo castello originario probabilmente consisteva in un semplice padiglione, alto due piani e con muri spessi 1,20 metri e un fossato circostante alimentato dal vicino fiume Reno.

Nel corso del 14 ° secolo il castello fu continuamente ampliato. Fino al 1402 il castello di Doorwerth era di proprietà della famiglia Van Dorenweerd. Quindi fu dedicato al conte di Gelre; Reinald IV di Robert van Dorenweerd. In cambio a Robert fu concesso il castello e la sua terra in feudo. Intorno alla metà del XV secolo il castello fu nuovamente ingrandito. Questa volta dal cavaliere Reinald van Homoet, il decimo signore di Dorenweerd, che era anche il proprietario del castello di Doornenburg.

Il castello di Doorwerth raggiunse la sua forma più grande solo dopo la metà del 16 ° secolo sotto Daem Schellart van Obbendorf, il 15 ° Lord of Dorenweerd. Ha trasformato il castello e il gruppo di edifici nel bailey in un'unità e li ha adattati alla necessità di più spazio e comfort. Così nel 1560 il castello di Doorwerth aveva avuto il suo aspetto attuale. E intorno al 1637 la bailey fu ricostruita al suo aspetto attuale e una diga fu costruita attorno al castello per impedirgli di allagare il fiume Reno.

Poco dopo, il castello cambiò proprietà a causa di problemi finanziari e fu concesso in feudo a un conte tedesco; Anton I van Aldenburg. I suoi successori non alterarono il castello o il cortile, ma acquisirono solo più terra. Alla fine del XVIII secolo il castello non fu più abitato ma fu curato da un amministratore per i suoi proprietari che ora vivevano in Inghilterra.

Ciò ha causato il castello in uno stato trascurato quando è stato acquistato, nel 1837, dal barone JAP. van Brakell. Ha effettuato un accurato restauro e una completa modernizzazione del castello. Questa rinascita del castello durò solo per poco tempo. Infatti, dopo la morte del barone, nel 1844, il castello cadde nuovamente in disuso e sarebbe certamente crollato se non fosse stato acquistato, nel 1910, da un ufficiale di artiglieria in pensione; FA. Hoefer. Ancora una volta il castello fu completamente restaurato, annullando alcune delle modifiche e aggiunte del 19 ° secolo. Dopo il 1913 fu utilizzato come museo di artiglieria olandese.

Il castello soffrì pesantemente nel 1944 quando fu trasformato in una rovina sconvolgente a causa della distruttività tedesca e dei bombardamenti alleati. Subito dopo la seconda guerra mondiale seguì un lungo restauro che durò fino al 1983. A quel punto il castello era di nuovo nel suo stato del XVIII secolo ed era di proprietà dei "Amici dei Castelli di Gheldria" - fondazione che ora sfrutta il castello come museo. Gli edifici della bailey sono usati come hotel.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Olanda

Castello di Muiden

Olanda Settentrionale

Informazioni utili

Latitudine: 51.9667529
Longitudine: 5.7886569
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Doorwerth