Castello di Lindisfarne (Inghilterra)

Nord Est Inghilterra     Guarda la lista di castelli in Inghilterra

Il castello di Lindisfarne è un vero gioiello. Seduto sulla cima di Beblowe Crag, alta 30 metri, sulla bassa marea Holy Island of Lindisfarne, si tratta di un castello costruito su una scala insolitamente domestica. Ciò che lo rende così attraente è che è un castello in cui si potrebbe immaginare di vivere. E ciò che lo rende così affascinante è che nel 1902 il fondatore e proprietario della rivista Country Life Edward Hudson decise di fare esattamente questo.

Di conseguenza, ciò che si trova oggi è una straordinaria fusione di un forte dell'artiglieria Tudor e di una villa di campagna edoardiana, una fusione creata dal famoso architetto Edwin Lutyens negli anni a partire dal 1903. Il castello che emerse da questo processo domina l'isola sulla quale stand, e il più ampio paesaggio costiero di Northumberland. Eppure è anche un castello che potrebbe quasi essere definito carino.

I visitatori di Holy Island normalmente devono parcheggiare sul lato nord ovest del villaggio dell'isola e da allora esplorare a piedi. Il castello di Lindisfarne si trova a circa due terzi di un miglio a est del villaggio, e la passeggiata oltre il porto e intorno alla baia è una vera gioia. Coloro che desiderano evitare la passeggiata potrebbero voler sapere che un bus navetta corre tra il castello e il villaggio durante le normali ore di apertura.

Se cammini, hai tutto il tempo per ammirare il castello e la sua posizione mentre ti avvicini. Avresti pensato che il sito più evidentemente difendibile di questo tratto della costa del Northumberland, il bar Bamburgh Castle, sarebbe stato fortificato da una data molto remota. Eppure, nonostante si tratti di un'area combattuta dagli scozzesi e dall'inglese per cinque secoli, e da Vichinghi, Northumbrians, Angles, Picts, Caledonians e Romani nel millennio precedente, qui non è mai stato trovato alcun segno di fortificazioni antiche. O non ce n'erano, o ogni traccia di qualcosa prima era stata cancellata dalla struttura che vedi oggi.

Le origini conosciute del castello di Lindisfarne risalgono alla metà del 1500. Enrico VIII aveva ordinato lo scioglimento del monastero di Lindisfarne (e di altri monasteri) nel 1537 e le sue proprietà divennero proprietà della corona. Nel 1543 Holy Island fu utilizzata come base militare per lo sbarco di truppe in attesa di una spedizione pianificata dalle forze di Enrico VIII in Scozia. Per proteggere quella che divenne una base navale vitale, attorno al porto furono costruite tre posizioni difensive di terra e legno. Un altro fu aggiunto sulla cima di Beblowe Crag nel 1548, e questa è la struttura più antica che conosciamo sulla falesia. È stato riferito che "il forte di Beblowe" costituiva una buona base per le armi che proteggevano l'eccellente porto naturale dell'isola.

Nel 1561 un'indagine militare sulle difese lungo il confine scozzese riportò che per allora poco rimaneva di Beblowe Fort oltre una piattaforma piatta in cima alla falesia circondata dalla base di un muro di torba. I lavori iniziarono a costruire una fortificazione di pietra sul sito nel 1565 e furono completati entro il 1571 al costo di £ 1.000. Di nuovo lo scopo era quello di ospitare artiglieria che potesse difendere il porto dagli attacchi.

Giacomo VI di Scozia unificò le corone di Scozia e Inghilterra nel 1603 quando succedette a Elisabetta I per diventare Giacomo I d'Inghilterra. A prima vista, questo ha eliminato la necessità di fortificazioni lungo il confine tra i due paesi. Nonostante ciò, il forte di Beblowe Crag rimase completamente presidiato e armato. Nel giugno 1639, Carlo I sbarcò un esercito a Holy Island nei primi stadi di una serie di conflitti con gli scozzesi sull'organizzazione della Chiesa, che si sviluppò nella malvagia guerra civile inglese. Fu accolto dal governatore del castello, il capitano Rugge, un uomo che impressionò tutti coloro che lo incontrarono con la sua generosa ospitalità e il naso del suo grande bevitore.

Nel 1646 l'allora governatore del castello, il capitano Batton, tenne Lindisfarne per la parte parlamentare nella guerra civile. Gli fu chiesto di consegnare l'isola ai realisti che reggevano Berwick-upon-Tweed in cambio della promessa che i salari non pagati della guarnigione sarebbero stati corretti. Ha rifiutato, e ci sono voluti fino al 1649 per una situazione più ampia per consentire alla guarnigione parlamentare sull'isola di sentirsi davvero al sicuro. Ulteriori miglioramenti furono apportati alle difese dell'isola nel 1671, quando il Forte di Osborne fu costruito sulla sporgenza verso il lato occidentale del porto, ma questo sembra essere caduto in disuso nel 1740 e poco rimane di esso oggi.

Al tempo della rivolta giacobita del 1715, la guarnigione del castello di Lindisfarne comprendeva solo 7 uomini. Il mitragliere del castello guadagnò altri soldi agendo da barbiere, e il 10 ottobre 1715 il capitano di una nave ancorata nel porto, Lancelot Errington, visitò il castello con suo nipote con il pretesto di farsi radere. Una volta dentro tirarono fuori le pistole e costrinsero il mitragliere e solo l'altro uomo effettivamente nel castello ad andarsene, dichiarandolo catturato per la causa giacobita. I loro segnali verso la terraferma non portarono gli auspicati rinforzi giacobiti e il giorno dopo si arresero ad una forza di 100 truppe governative arrivate sull'isola da Berwick-upon-Tweed. I due successivamente fuggirono dalla prigione di Berwick.

Il castello di Lindisfarne continuò a essere sede di una guarnigione e di un artiglieria difensiva nel corso del 1700 e in modo intermittente fino all'inizio e alla metà del 1800. Nel 1882 il castello fu riarmato con tre cannoni da 64 libbre e presidiato dai membri dell'Artiglieria della Costa Volontaria. Partirono nel 1893, e da allora in poi il castello cadde in rovina nonostante l'uso occasionale della Guardia costiera.

Nel 1901 Edward Hudson visitò Holy Island durante le vacanze e si innamorò del castello. L'anno seguente prese un contratto di affitto dalla Corona e commissionò al suo amico, l'architetto Edwin Lutyens, la trasformazione di un forte d'artiglieria Tudor in una casa per le vacanze in cui Hudson potesse intrattenersi durante le sue visite estive. Lutyens stava lavorando senza i vincoli delle moderne leggi urbanistiche, ma la sua trasformazione del castello di Lindisfarne sembra essere stata molto comprensiva. Il principale cambiamento esterno è stato il "riempimento" di una lacuna nella parte superiore della struttura per consentire la creazione di ulteriori alloggi. A breve distanza a nord è stato restaurato un vecchio giardino recintato nel 1911, progettato da Gertrude Jekyll e ora noto come Gertrude Jekyll Garden.

Il risultato fu una villa di campagna edoardiana situata in gran parte all'interno della struttura del vecchio forte. Comprendeva quattro stanze pubbliche, nove camere da letto e un bagno (un secondo bagno è stato aggiunto più tardi). La maggior parte di coloro che visitarono amarono il castello di Lindisfarne, incluso Lutyens e i suoi figli. Altri erano meno innamorati, incluso il Principe di Galles (il futuro George V) e la moglie di Lutyens, Emily, che non amava né Hudson né quello che vedeva come il suo castello freddo e fumoso. Un altro visitatore, l'autore Lytton Strachey, era ovviamente un ragazzo di città nel cuore, e trovò il castello scomodo e lontano dai suoi gusti.

Hudson non si sposò mai e il figlio di un amico che intendeva lasciare in eredità il castello fu ucciso durante la guerra. Forse con l'intento di recuperare il suo investimento, acquistò la proprietà del castello nel 1918, e poi la vendette nel 1921 per £ 25.000 al broker di Londra Oswald Falk. Nel giro di pochi anni Falk vendette il castello di Lindisfarne a Sir Edward de Stein, un ricco banchiere mercante. Sir Edward cedette il castello al National Trust nel 1944, e visse qui fino alla sua morte nel 1965. Sua sorella Gladys subentrò nell'affitto fino alla sua morte nel 1968. Il Castello di Lindisfarne fu successivamente aperto al pubblico dal National Trust, restaurato molto al modo in cui sarebbe stato (con l'aggiunta di elettricità) quando Edward Hudson e gli ospiti della sua casa trascorsero le loro estati qui negli anni precedenti la prima guerra mondiale.

La tua visita inizia nella capanna ai piedi della parte ovest della falesia che funge da reception e biglietteria. Da lì si avanza lungo la salita acciottolata fino all'ingresso esterno del castello, una porta sul lato sud dell'edificio. Una scalinata all'interno della struttura porta quindi alla batteria inferiore, completa di postazioni di cannone, che funge da piazzale del castello.

L'atrio è uno spazio incantevole diviso per colonne in tre aree distinte. Sopra il grande camino che domina un'estremità della stanza c'è un indicatore del vento splendidamente decorato. A un lato dell'ingresso si trova la grande cucina, e al di là è il retrocucina, completo del meccanismo per abbassare la saracinesca che può ancora essere utilizzata per bloccare l'ingresso sottostante. La sistemazione nel castello forma una L e progredisci lungo il braccio lungo della "L" attraverso un passaggio meraviglioso che sembra quasi essere stato tagliato attraverso la roccia viva. Da un lato c'è la sala da pranzo a volta, dominata da un grande camino a un'estremità, e animata da un muro dipinto in blu di Prussia all'altra. All'estremità del corridoio si trova la stanza delle navi, creata dal deposito di munizioni del forte e che prende il nome dal grande modello di una nave olandese appesa al soffitto a volta. Questa è una stanza magnifica, a misura d'uomo.

Una curva di scale di pietra una volta portava direttamente da dietro l'atrio alla batteria superiore. Lo fanno ancora, ma Lutyens ha inserito un incrocio sulle scale e mezzo volo ora conduce alla Long Gallery, che insieme a tre camere da letto a nord si trovano nella "nuova" struttura da lui aggiunta. La galleria lunga è un altro spazio superbo, e dalla sua estremità più scale danno accesso alla galleria superiore, nascosta sotto il tetto del castello.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Inghilterra

Castello di Skipton

North Yorkshire

Castello di Alnwick

Northumberland

Castello di Nunney

Sud Ovest Inghilterra

Informazioni utili

Latitudine: 55.6690617
Longitudine: -1.784746
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Lindisfarne