Castello di Trolleholm (Svezia)

Scania     Guarda la lista di castelli in Svezia

Trolleholm ha avuto nomi diversi nel corso dei secoli - il Medioevo è stato chiamato Katty Abbeville, durante il Rinascimento Erik Holm e nel 1700 è stato chiamato Trolleholm. I dati più vecchi in un maniero sul sito si dice che sia a partire dal 1424, quando lo scudiero Erik Nielsen ha vissuto in azienda e lo ha chiamato "il Ericus Kati Fast".

Nel 1538, quando Scania apparteneva alla Danimarca, lasciare che il Consiglio della Corona e il cavaliere Tage Ottesen Thott († 1562), costruito una fortezza che diede il nome di Erik Holm per il suo fratello morto, Erik. Erik Holm era un sistema completamente chiuso con un edificio a tre piani di mattoni intorno ad un cortile quadrato con un ampio fossato con ponte levatoio davanti alla porta est. Dal momento che Skåne nel corso del 1500 fu teatro di molte battaglie ha dovuto costruire una fortezza che potesse resistere alle armi sempre più sofisticate. Quando Ottesen ha costruito la sua Eriksholm aveva Feudo del Conte si è conclusa solo due anni prima.
Quando Ottesen morì nel 1562 ereditato il figlio Otte Thott Tagesen (19), Erik Holm, tra cui istmo famiglia immobiliari. Quando Otte (45) è morto nel 1588, la sua vedova ha assunto Ottesdatter Sophie Brahe (32) la gestione della fattoria. E 'stata inoltre la sorella dell'astronomo Tycho Brahe.

Alla morte di Sophie nel 1643 ha assunto il figlio, Tage Ottesen Thott (63) merci. E 'stato poi uno dei più potenti uomini più ricchi e della Danimarca. Oltre a possedere Erik Holm ha preso anche lui Bjersjöholm, Barsebäck, Värpinge e Stora Herrestad - per citare il più grande. Inoltre, si è seduto come un feudatario di castelli in Laholm, Landskrona, Sölvesborg, Castello di Malmo e Börringekloster. Era anche un consigliere ed è stato onorato con il decreto danese delle parole Elephant - uno degli ordini più prestigiosi. "Era un ligesom Konge UDI Skaaneland".
1658, l'anno di Skåne diventato svedese, è morto questo potente uomo e suo nipote omonimo, Tage Ottesen Thott (10) ereditato Erik Holm.

Quando la guerra di Karl XI scoppiata nel 1674 era stato il Scania svedese per 16 anni, però, è andato Tage Ottesen Thott, insieme ai suoi fratelli verso il lato danese. Per gli svedesi, è stato condannato come traditore e bruciato in effigie in piazza a Malmo. Durante questa guerra bruciato Erik Holm nel mese di agosto 1678. Tutto il legname interno è andato in fumo e il tetto è caduto. Dopo l'incendio ha cauzione incamerata. Tage Ottesen Thott tornato alla proprietà dopo la guerra, ma ha scelto di rimanere in Danimarca, invece. Ha venduto Erik Holm nel 1680 a Helle Rosenkrantz, vedova del Consiglio della Corona e il governatore della Norvegia, Niels Trolle a Trolholm Zelanda. Helle trasferito l'azienda al suo figliastro Herluf Trolle, ma dal momento che la fattoria era inabitabile dopo l'incendio, ha scelto di non rimanere lì. Né i suoi figli vivevano a Trolleholm. L'azienda è stato affittato fuori invece.

I primi decenni del 1700. maturato Trolleholm. Nel 1720, l'azienda è stata venduta a Frederick Trolle (1693-1770), poi si abbandonò cortile un po '. 1749 è stato un sopralluogo del castello per la soluzione cui è decisivo, in cui si afferma che la condizione del castello è molto cattivo. Fredrik Trolle quindi ha dato l'architetto Carl Hårleman incaricato di fare schizzi di un nuovo castello, che ha terminato nel 1750. Secondo questi disegni trasformato Eriksholm un palazzo rococò.
Verso la fine della sua vita, emanato Fredrik Trolle comportato tenuta di tutti i suoi beni, anche quando Erik Holm. Allo stesso tempo, ha colto l'occasione per rinominare la tenuta di Trolleholm. Dopo la sua morte nel 1770 Trolleholm è stato ereditato dalla figlia, la vedova Fredrika Vivika Trolle, che era sposato con Gustaf Bonde (1682-1764). Fredrika Vivika speso nella tenuta molto, anche se non aveva altre cose a prendersi cura di troppo.

Dopo la morte di Fredrika Vivika Trolle nel 1806 il castello passò al nipote, Gustaf Trolle-Bonde (1773-1855). Quando ha preso la merce era ancora contadini subordinate pagato il loro interesse per il grano e il lavoro fatto giorno, e tutti erano poveri. Gustav Trolle-Bonde cambiato. Ha abolito hoveriet, ha condiviso la terra che ha preso in affitto per 30 anni agli agricoltori, ha costruito l'edificio scolastico e ospizio e strade asfaltate - era una persona molto popolare. Nel 1831 si è incontrato con un incidente che ha portato alla sua perdita della vista. Quando morì senza figli, 25 anni dopo (1855) è entrato nel feudo passò al nipote, chiamato anche Gustav Trolle-Bonde (1806-1884), che oltre Trolleholm ereditato i numerosi merci svedesi.

Nel 1856 il castello bruciò la stalla con il risultato che l'architetto Carl Georg Brunius (1792-1869) è stato incaricato di fare disegni per i nuovi granai, costruiti in due anni.
Quando Gustav Trolle-Bonde morì nel 1884 il castello è andato al figlio Carl Johan Trolle-Bonde (1843-1912), che nel 1887 ha iniziato una grande ricostruzione di tutto il castello, che ha dato l'aspetto che ha in gran parte oggi. La ristrutturazione è stata fatta 1889i

Il 1951 fu una vasta ricostruzione di nuovo e anche nel 1988-89 per far posto a un hotel per conferenze. Il castello è di proprietà oggi dalla famiglia Trolle-Bonde.

Alcune immagini del castello

Altri castelli in Svezia

Kastellet Stoccolma

Contea di Stoccolma

Informazioni utili

Latitudine: 55.9081898
Longitudine: 13.2623971
Guarda la mappa
Guarda le immagini

La mappa del Castello di Trolleholm